tribù frentana

associazione podistica

Parigi ha inaugurato la partecipazione del gruppo della Tribù Frentana alle manifestazioni podistiche estere. La scelta non è stata dettata dal caso, dato che non solo è considerata la città più romantica del mondo, ma rappresenta una delle mete più ambite in campo podistico. L'Â’avventura parigina è iniziata nel pomeriggio di venerdì 13 aprile dallÂ’aeroporto di Pescara e, dopo qualche ora passata tra il viaggio in aereo e in autobus, stavamo già passeggiando di fronte a Notre Dame! Sabato mattina dopo aver ritirato i pettorali allÂ’expo marathon abbiamo fatto un giro per il quartiere di Montmartre, famoso per gli innumerevoli artisti di strada presenti lungo la via e, la sera, dopo aver faticato a trovare un ristorante che proponesse les pâtes, siamo rientrati in hotel a preparare lÂ’occorrente per lÂ’evento tanto atteso: LA MARATHON DE PARIS! La domenica mattina alle 6:45 abbiamo preso la métro per recarci presso il punto di partenza agli Champs-Élysées e non appena arrivati siamo stati letteralmente sommersi dai 40.000 partecipanti alla competizione! Qualche minuto prima di salutarci per raggiungere la propria postazione di blocco, abbiamo immortalato quel momento attraverso un paio di foto di gruppo. Nonostante la tensione che trasudava dai nostri volti, è stato a dir poco straordinario potersi ritrovare fianco a fianco con atleti provenienti da ogni angolo del pianeta.. del resto è una delle tante emozioni che regala il podismo! E non soloÂ… ma la fatica di correre la maratona e di soffrire per arrivare fino in fondo, che permette anche di verificare se effettivamente i duri allenamenti quotidiani hanno dato i loro frutti, rende il percorso come un lungo viaggio con se stessi, durante il quale si ha tutto il tempo per pensare e riflettere su qualsiasi cosa. E poi cÂ’è l'arrivo, che regala la gioia e la soddisfazione di avercela fatta e cancella la fatica sofferta nelle ore precedenti. E infine sopraggiunge lei, la medaglia al collo che appaga tutti i concorrenti, donando felicità fino allÂ’ultimo atleta che taglia il traguardo. Dimenticavo di citare i partecipanti.. in realtà si tratta di unÂ’intenzione voluta dato che vorrei fare una considerazione a parte per ognuno di loro. La prima va al neo maratoneta Alessio DÂ’Orsogna, il quale pur avendo iniziato a correre da un anno e avendo fatto pochi allenamenti, è riuscito a concludere con il tempo di 5h 29Â’ 14”, risultato di notevole rilievo per un esordiente! Il merito è anche di suo fratello Luigi, che pur di stargli vicino ha affettuosamente “rinunciato” a fare la sua gara, mantenendo la stessa velocità del fratello. Non è la prima volta che Luigi compie unÂ’iniziativa così generosa nei confronti della sua famiglia, visto che qualche mese fa ha compiuto lo stesso gesto con sua moglie Francesca Aimola. A Parigi però, la nostra “Kenyana”, sebbene sia partita con Luigi e Alessio, ad un certo punto ha deciso di farsi la sua gara, riuscendo a concluderla con il tempo di 5h 24Â’ 13” e rifilando loro la bellezza di cinque minuti di vantaggio! Con lei non cÂ’è più nulla di cui stupirsi.. inaspettatamente riaffiora con risultati sorprendenti! Piero Nasuti ha preferito non pensare al risultato, ma a godersi con gli amici di Tribù gli angoli parigini che man mano sfilavano davanti agli occhi degli atleti, ha, così, accompagnato le retrovie perché il suo entusiasmo è: esserci, chiudendo con il tempo di 5h 25Â’ 18”. Roberto Di Primio si è ritrovato a questo evento senza aver avuto modo di potersi allenare, a causa di un fastidioso infortunio, ma con caparbietà ha deciso di partecipare concludendo con il tempo di 4h 47Â’ 54”. Elide Del Sindaco e Luca Carbonelli erano presenti con i loro bimbi in passeggino! CÂ’è voluto tanto coraggio, ma lÂ’amore per i propri figli porta a compiere anche “follie” di questo tipo. Entrambi hanno chiuso con il tempo di 4h 07Â’ 22”, un risultato sorprendente dato che spingere il passeggino per 42 km non è poca cosa! Per quanto mi riguarda è stata la 17^ maratona a cui ho preso parte e ammetto di essere rimasto molto soddisfatto dei risultati di tutto il gruppo e, come ogni maratoneta che si rispetti, sto già pensando di programmare la prossima gara!
EÂ’ stato bello avere un gruppo così numeroso e carico di entusiasmo anche da parte di chi ha solo accompagnato ed incitato come le nostre atlete Graziella DellÂ’Elce e Patrizia Di Primio, nonché la famiglia di Piero che ha unito anche una breve vacanza.
Un grazie speciale a Francesca che da mesi ha provveduto allÂ’eccellente organizzazione del viaggio, impegnativo per le tante esigenze di tutti.
Ci resteranno per sempre nel cuore lÂ’incitamento dei Parigini che con i loro ripetuti “courage!” e “bravò!” non hanno mai fatto mancare il loro sostegno, dimostrando anche di essere degli eccellenti padroni di casa!
Massimo Nasuti

.
 

ISCRIZIONI GARE

 
VISUALIZZA

Home | Contattaci | Regolamento

Tribù Frentana associazione podistica - Via E. Mammarella, 3   66034 Lanciano (CH) - Tel: 349 8347724 - Fax: 0872 42124